FROSINONE – 20 SET – Quattro ore tra emozioni, eventi e, ovviamente, calcio.  Quattro ore nelle quali, giovedì 28 settembre, lo Stadio “Benito Stirpe” a Frosinone si svelerà ufficialmente. Si partirà alle ore 17, la manifestazione durerà fino alle 21. Per l’inaugurazione attesissima ci saranno tantissime autorità, ad iniziare dal Ministro dello Sport, Luca Lotti: sarà proprio lui a procedere al fatidico taglio del nastro.

Lo slogan scelto per l’evento è emblematico: “Benvenuti a casa”. La casa del Frosinone calcio e di tutti i tifosi. Uno stadio che vuole essere una struttura che identifichi una provincia intera. Proprio per questo il Frosinone calcio ha invitato tutti i sindaci dei 91 comuni ciociari.

Ma il presidente Maurizio Stirpe ha invitato per l’occasione anche tutti i tecnici e i direttori sportivi avuti nel periodo della sua gestione.

Intanto la macchina organizzativa del Frosinone è al lavoro per la cura degli ultimi dettagli. Giovedì 28 settembre Frosinone ed il suo nuovo stadio saranno al centro dell’attenzione nazionale. Uno struttura che vuole essere da esempio anche per altre società ed altre realtà.

Si preannunciano, dunque, quattro ore intense. Sul campo sfileranno anzitutto le imprese che lo stadio lo hanno realizzato: e poi ci sarà la passerella per la Scuola Calcio e per il Settore Giovanile. Alle ore 17.15 sarà la volta degli Sbandieratori. Quindi la Marcia sincronizzata della Banda di Amaseno del maestro Como. Alle ore 18 si entrerà nel clou con il taglio del nastro, a seguire gli interventi delle Autorità.

Alle ore 18.45 spazio al calcio giocato: i ragazzi di Longo affronteranno la formazione Primavera di David D’Antoni.

La serata al “Benito Stirpe” si chiuderà con dei momenti di intrattenimento che vedranno in scena la Show Dance dei ‘Ciak the Lion’, i Soul System direttamente da X-Factor: il gran finale sarà quello dei Lux Arcana che daranno vita a giochi di luci all’interno dello stadio.