FROSINONE – 26 LUG – I lavoratori della Cooperative Sociali svolgono il loro lavoro affrontando ogni giorno moltissime difficoltà. Stretti tra dumping contrattuale, riduzione delle ore lavorate, mancato pagamento degli stipendi e difficoltà di ogni genere. A questi problemi siaggiunge il mancato rinnovo dei Contratti Colletivi Nazionali, scaduti da diversi anni.

Su questi temi la Cisl Fp di Frosinone ha chiamato i lavoratori interessati a discutere
in un incontro che si è tenuto mercoledì 25 luglio, organizzato dal Segretario
Generale Giovanni Palazzo e dalle responsabili del Terzo Settore per la nostra
Provincia Sara Fabrizio e Barbara Zovini. La riunione è stata presieduta dal
Responsabile Dipartimento Terzo Settore CISL FP Lazio Massimiliano Marzoli
nonché componente della Delegazione Trattante Nazionale.

I sindacalisti hanno illustrato ai numerosi lavoratori intervenuti lo stato di avanzamento del percorso di rinnovo dei Contratti Nazionali del Terzo Settore, che si inseriscono in un contesto dimutamenti normativi e di processi di riforma del terzo Settore.

I lavoratori hanno esposto ai dirigenti sindacali la necessità di avere regole certe che consentano loro di erogare servizi di qualità all’utenza debole e alla cittadinanza. La Cisl Fp diFrosinone, insieme ai dirigenti sindacali dell CISL FP Lazio, ha confermato che
continuerà ad assicurare ai lavoratori del terzo settore della nostra Provincia il
supporto sindacale quotidiano per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori del
settore.

La CISL FP è impegnata in prima linea per giungere in tempi brevi ai rinnovi
dei contratti per costruire una contrattazione sempre più partecipata e generativa di
tutele, diritti in un settore i cui lavoratori vivono costantemente nella precarietà,
nell’incertezza e nella instabilita.