FROSINONE – 17 MAG – Pulizia scuole, è sciopero ad oltranza in Ciociaria e nel pontino e sul fatto interviene la Regione. “Non possiamo permettere – dicono gli assessori Smeriglio e Di Berardino – che circa un migliaio di lavoratori resti senza stipendio e che si metta a rischio il diritto allo studio di migliaia di studenti dei territori di Latina e Frosinone. Per questo ci siamo attivati con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e abbiamo inviato una lettera anche ai Prefetti delle due città”. Gli stipendi e gli arretrati continuano a non essere pagati e, dopo lo stato di agitazione, i lavoratori hanno indetto uno sciopero a oltranza. “Al Miur chiediamo di essere messi a conoscenza di qualsivoglia iniziativa volta all’individuazione di soluzioni finalizzate alla salvaguardia dei lavoratori e del corretto servizio di pulizia e di vigilanza”. Queste le parole degli assessori.