FROSINONE – 10 DIC – L’autunno 2018 in Ciociaria è stato il quarto più piovoso degli ultimi undici anni. Lo dicono le elaborazioni dell’Ufficio Meteo della Protezione Civile di Frosinone secondo cui sono venuti giù 491 millimetri di pioggia. Il dato è in risalita dopo cinque anni;  il record di precipitazioni  in autunno è del 2012 con 665 millimetri. Nel 2011 ci fu, invece, il record negativo con appena 167 millimetri di pioggia in tre mesi. In esame, lo ricordiamo, c’è il cosiddetto autunno meteorologico, che va dal 1 settembre al 30 novembre.

Tornando al dato del 2018 il grosso delle precipitazioni vi è stato tra fine ottobre e novembre. A settembre, infatti, sono scesi appena 14,6 millimetri di pioggia, ad un passo dal record negativo che si è registrato nel settembre 2011.

Altra curiosità; il giorno in cui ha piovuto di più negli ultimi dieci anni è stato il 27 ottobre 2012; allora caddero ben 150 millimetri di pioggia.

Ma i dati dell’ufficio meteo della protezione civile di Frosinone ci danno anche altre curiosità.

Nel corso del 2018 abbiamo avvertito molto caldo, a volte anche di più rispetto al 2017, anno rovente per eccellenza:perchè?

Nell’anno che sta per finire c’è stata molta più umidità rispetto al 2017 quando il caldo è stato per lo più secco.

Lo scenario ce lo evidenziano i grafici su temperature ed umidr ai primi sette giorni di agosto nel 2017 e nel 2018.

L’anno in corso comunque, come quantità di pioggia è già sopra la media annuale, quando mancano ancora diversi giorni alla fine.

Negli ultimi anni, inoltre, tradizionalmente l’ultimo mese dell’anno è stato sempre avaro di pioggia. Nel 2015, addirittura, non vi fu alcuna precipitazione. Nei primi dieci giorni di dicembre del 2018, invece, ne abbiamo avuto due in cui è caduta pioggia.

Uno sguardo infine a cosa  accadrà nelle prossime ore: farà freddo tra martedì e le prime ore di giovedì, poi le temperature torneranno a salire.