FROSINONE – 26 NOV – “I diversamente abili della Provincia di Frosinone come quelli in tutto il resto d’Italia non saranno mai più soli, anche un domani, qualora non ci fossero parenti affini ad accudirli. Questo grazie al Governo Renzi. Il 23 novembre scorso, infatti, i Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali della Salute e dell’Economia e Finanze hanno firmato il “Decreto attuativo” che fissa i requisiti per l’accesso alle prestazioni erogate grazie al Fondo Istituito nella scorsa legge di stabilità. La legge “Dopo di Noi” a sostegno delle persone con disabilità priva del sostegno familiare diventa così pienamente operativa. La Regione Lazio, nel nostro caso, avrà così una grande risorsa di 9.090.000 euro pari al 10.1% (quota della popolazione nella classe di età compresa tra i 18 e 64 anni) . Per la prima volta vengono stanziate risorse strutturali ad una legge sul Dopo di Noi che costituisce già “durante il noi” con politiche di aiuto concreto e misure integrate che mettono la persona disabile al centro di un progetto individuale di inclusione sociale.
E’ un grande passo avanti atteso da tempo di civiltà per una società più solidale e più giusta.”
A dichiararlo sono stati in una nota stampa Simone Costanzo Segretario Provinciale PD Frosinone e Simona Boglione delega provinciale Welfare Terzo Settore