Frosinone – Litigano e seminano il panico, un 25enne è stato arrestato

FROSINONE – 16 DIC – Attimi di terrore sabato sera nella zona della stazione a Frosinone dove è scoppiata una lite tra due nigeriani e l’ira di uno dei due non si è placata nemmeno all’arrivo della polizia. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi di numerosi passanti ed automobilisti: un 25enne originario del Gambia è stato arrestato. Intorno alle 23,00 i residenti della zona hanno chiamato il 113, spaventati dalle urla che arrivavano dalla strada. Sul posto arrivano gli agenti della squadra volante diretti dal Dott. Flavio Genovesi: trovano il nigeriano che trascinare un suo connazionale privo di sensi.  Avevano fatto a botte. Gli agenti hanno chiamato il 118 viste le gravi condizioni di uno dei due e cercato di calmare il 25enne che alla vista della polizia ha cominciato ad inveire contro di loro. Sono volati insulti, poi calci e pugni. Ad assistere alla scena numerosi persone ed automobilisti che passavano in quel momento. E’ stato necessario l’intervento di una seconda volante per placare l’ira dello straniero. Una volta portato in Questura la rabbia è tornata. Il 25enne ha cercato di provocarsi ferite ed ha continuato ad insultare gli agenti presenti. Immobilizzato definitivamente, il giovane è stato arrestato e portato nelle camere di sicurezza, dovrà rispondere del reato di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.