FROSINONE – 28 GIU  – Domato l’incendio  è il momento delle verifiche per capire come si sia originato il rogo alla Mecoris, cosa abbia preso fuoco.

Giovedì sera, intorno alle 20:30, i vigili del Fuoco del comando Provinciale di Frosinone  hanno ultimato le operazioni di spegnimento dell’incendio che ha interessato dalla scorsa domenica il capannone della ditta di smaltimento rifiuti a Frosinone.

L’attività di spegnimento è stata molto impegnativa, gli interventi sono stati condotti con il coinvolgimento di tutti gli assetti operativo provonciali: oltre al personale della sede di Frosinone ha lavorato anche quello dei distaccamenti di Cassino, Sora e Fiuggi e del nucleo provinciale mezzo di movimento terra, denominato Gruppo Operazioni Speciali.

L’intervento si è concluso con lo smassamento del materiale incombusto presente all’interno del capannone e durante la notte continuerà il servizio di vigilanza dei Vigili del Fuoco, per evitare inattese riprese dell’incendio.

Da venerdì mattina,  con il coordinamento della Procura, ed in collaborazione con i Carabinieri e l’ARPA Lazio, sono iniziate le attività di rilievo e verifica dei luoghi per la ricostruzione della dinamica dell’evento.