FROSINONE – 20 MAG – Chi sperava che con l’inizio della nuova settimana arrivasse anche qualche sprazzo di primavera, è rimasto molto deluso. Anche questo lunedì la provincia di Frosinone è stata colpita da piogge e temporali che in alcuni casi si sono trasformati in grandinate, creando non pochi problemi. E se in pianura la pioggia l’ha fatta da padrone, tranne una lunga pausa pomeridiana, in alta montagna è continuata a cadere la neve.

            A Campo Staffi infatti nella mattinata di lunedì strade e pezzi di impianti sciistici sono tornati ad imbiancarsi, in una situazione paradossale ma suggestiva. Le temperature rimangono a quote tardo invernali ed in molti cominciano davvero a preoccuparsi, soprattutto gli operatori turistici, ma anche gli agricoltori. Nella giornata di martedì la situazione non cambierà di molto: tanta variabilità, piogge e temperature mosse di pochissimo a rialzo.

            Mercoledì la pioggia dovrebbe dare una tregua e la massima riuscirà addirittura a superare i venti gradi con una giornata soleggiata un po’ in tutta la provincia, mentre giovedì la situazione potrebbe rimanere la stessa, salvo qualche occasionale temporale pomeridiano, soprattutto nelle zone più interne. Sul futuro è complicato sbilanciarsi, ma quantomeno le temperature dovrebbero continuare ad alzarsi in questa coda di un maggio tra i più freddi di sempre.