FROSINONE – 13 GEN – Saranno 600 le caldaie su cui verranno effettuati i controlli nella città di Frosinone. Il calcolo viene fuori dalla suddivisione della città effettuata dall’Apef, che si occuperà dei controlli, una suddivisione in tre parti: centro storico, zona bassa e periferie. I controlli andranno avanti per i prossimi quaranta giorni. Le prime verifiche scatteranno a Via Fosse Ardeatine e Viale Mazzini, Zona Cavoni e Campo Sportivo, prossimità del Casaleno e di Maniano. L’attività di verifica ha l’obiettivo di limitare al minimo la presenza di impianti inquinanti nell’ambito dell’azione contro le polveri sottili messa in campo dal comune. Quindici giorni prima dell’arrivo dei tecnici le famiglie verranno avvisate in modo di sanare ogni mancanza ed evitare le sanzioni.