FROSINONE – 26 FEB – Unità di crisi attiva e centro coordinamento soccorsi convocato più volte nella giornata di lunedì. L’emergenza neve in provincia di Frosinone è stata fronteggiata in maniera egregia dalle istituzioni, guidate dal Prefetto Zarrilli, che ha coordinato ogni tipo di intervento. Per quanto riguarda le scuole è stata proprio sua Eccellenza a togliere i sindaci dall’imbarazzo: ha emesso un’ordinanza in cui invitava i primi cittadini a chiudere per martedì e tutti si sono adeguati.

Massima attenzione sulle strade, praticamente quasi tutte libere sin da subito, con i divieti per i mezzi pesanti in vigore per tutta la nottata e la mattinata, ma un occhio particolare ai luoghi di maggior importanza sociale, come gli ospedali, dove la Prefettura ha disposto la pulizia degli ingressi.

Il settore Viabilità della Provincia di Frosinone è al lavoro costante per affrontare l’emergenza in collaborazione con la Prefettura. Tecnici, operai e mezzi sono in attività dalle prime ore della giornata sulle arterie di competenza. Al momento non si registrano eccessivi disagi, ma il problema potrebbe essere rappresentato dalle gelate delle prossime ore. Si provvederà allo spargimento del sale, ma dalla Provincia si raccomanda massima attenzione e soprattutto di evitare di mettersi in viaggio, se non proprio in situazioni di necessità.