ROSINONE – 23 MAG – E’ la seconda vittima in poco più di dieci giorni nello stesso luogo: il Multipiano di Frosinone.

Dopo il decesso di Daniele Arduini, il giovane di Torrice che fu trovato morto il 10 maggio scorso probabilmente mentre praticava il parkour, mercoledì sera a perdere la vita è stato Davide Bologna, 25 anni, residente nella parte alta del capoluogo ciociaro.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Comando provinciale di Frosinone questa volta si tratta di un gesto volontario: il giovane – dicono infatti i militari – si è buttato nel vuoto dall’ultimo piano della struttura.

Lo ha fatto dopo aver mandato un messaggio sul cellulare della madre. E’ accaduto tutto intorno alle 22 di mercoledì.

E nonostante la corsa disperata dei familiari per farlo desistere dall’intento non vi è stato nulla da fare. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri del Comando provinciale che hanno avviato le indagini, ascoltando parenti ed amici, e cercando di ricostruire le ultime ore del giovane.