FROSINONE – 27 SET  – La prevenzione ha funzionato ma la guardia resta alta. L’operazione “Scuole sicure” messa in atto dalla squadra volante della Questura di Frosinone comincia a dare riscontri positivi: durante i controlli effettuati in mattinata non sono state trovate tracce di stupefacente.

Contrastare il fenomeno dell’uso di droga tra i giovanissimi senza dimenticare lo spaccio questo l’obiettivo come lo scorso anno da parte del Questore Rosaria Amato che ha predisposto controlli settimanali nelle scuole di Frosinone.

Nella mattinata di giovedì al suono della campanella puntuali gli uomini diretti dal Dott. Flavio Genovesi hanno ispezionato ogni angolo dei plessi scelti.

Durante i controlli per la prima volta gli agenti non hanno trovato tracce di droga a differenza dello scorso anno.

La polizia coadiuvata dai cani antidroga ha perlustrato le scuole sia internamente che esternamente: aule, bagni, cortili, giardini ed anche le strade adiacenti per scovare e bloccare eventuali spacciatori.

Nel mirino degli agenti infatti ci sono soprattutto i pusher, che si aggirano nei pressi degli istituti scolastici per piazzare le dosi. I controlli non si fermano qui e continueranno anche nelle prossime settimane.