FROSINONE – 15 GEN – Le era stato già vietato, attraverso il foglio di via obbligatorio, di tornare a Frosinone, ma lei incurante del provvedimento ha deciso di trascorrere la sua domenica nel capoluogo: è andata in un ristorante ma al momento di pagare il conto è scappata via e non contenta ha rubato il cellulare alla titolare. Queste le accuse della polizia per una 36enne della provincia ciociara, per la quale è scattata la denuncia.

            La proprietaria ha raccontato che la donna aveva mangiato nel suo locale, ma al momento di pagare il conto ha preso direttamente l’uscita senza però dimenticare di portare via con se lo smartphone della titolare.

            A chiamare la Questura è stata la stessa proprietaria del ristorante che ha fatto un identikit molto dettagliato della donna che ha permesso agli agenti di intercettarla nell’immediato. Allertate tutte le volanti e grazie alla descrizione dettagliata della donna, in via Don Minzoni la 36enne viene bloccata ed identificata dagli agenti. Aveva con sé il cellulare appena rubato ed era già nota alle forze dell’ordine. Dovrà rispondere di insolvenza fraudolenta, furto ed inosservanza del Foglio di Via Obbligatorio dal comune del Frosinone.