Frosinone – Rifinanziata la legge per l’indotto Fiat con 3,5 milioni. L’annuncio di De Angelis

FROSINONE – 07 GIU – Tornano i finanziamenti per l’area industriale Fiat di Piedimonte San Germano, per creare servizi alle aziende che si trovano lì: soprattutto all’indotto.

La proposta avanzata dal presidente del consorzio industriale Asi di Frosinone Francesco De Angelis è stata approvata dalla Regione Lazio: ci saranno 3,5 milioni di euro per la legge 46.

È la legge per l’indotto Fiat che venne messa a punto dallo stesso De Angelis durante gli anni in cui era assessore regionale alle attività produttive del lazio.

La 46 ora punterà sulle strade: la loro manutenzione ed il loro efficientamento. Nei mesi scorsi, infatti, era dovuto intervenire il prefetto per coordinare i vari enti che avevano competenza su quelle strade: Asi, Cosilam, Comuni, Provincia, Astral.

Ora, con il rifinanziamento, Asi punta anche ad un ruolo di coordinamento degli interventi.