Frosinone – Si vota in nove comuni, presentate tutte le liste

FROSINONE – 13 MAG – Di seguito tutti i candidati a sindaco nei comuni al voto in provincia di Frosinone:

FROSINONE

Nicola Ottaviani

La candidatura del sindaco è stata depositata alle 10del mattino. Ottaviani ha consegnato anche i plichi relativi alle civiche Ottaviani Sindaco e Frosinone Capoluogo. Quest’ultima è formata da candidati alla prima esperienza, professionisti ed esponenti della società: il simbolo è il nuovo stadio Benito Stirpe.

 

In mattinata Alternativa Popolare di Alfredo Pallone ha consegnato le sue candidature.

 

Ieri, nelle file che sostengono la rielezione del sindaco uscente, c’era stata la consegna delle candidature delle civiche Cuori Italiani di Carmine Tucci, Forza Frosinone guidata da Samuel Battaglini, Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli, Lista per Frosinone di Antonio Scaccia. Il coordinatore provinciale Pasquale Ciacciarelli poi ha consegnato la lista di Partito di Forza Italia. A seguire è stata la volta della lista di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.

 

 

 

Fabrizio Cristofari

Ieri sera c’era stata la presentazione della prima delle 5 liste che lo sostengono: La Tenda di Paolo Iafrate. A partire dalle 10.30 di questa mattina è iniziata la consegna dei plichi delle altre 4 liste: le civiche “Cristofari Sindaco” e “Frosinone Città Grande” e le liste di Partito del Pd e del Psi.

 

In mattinata ha consegnato la lista dei candidati al Consiglio Comunale anche la civica Giuseppina Bonaviri Sindaca. La candidata aveva già formalizzato venerdì la propria candidatura a primo cittadino di Frosinone.

 

 

Ieri avevano sbrigato la pratica l’aspirante sindaco Stefano Pizzutelli che ha presentato la sua candidatura e quella degli aspiranti consiglieri riuniti nella civica Frosinone in Comune.

 

Ha consegnato venerdì anche il Movimento Cinque Stelle, con la candidatura a sindaco di Christian Bellincampi.

 

Ha completato con largo anticipo le formalità anche la lista di Casapound Italia con la candidatura a sindaco di Fernando Incitti.

 

 

 

Campoli Appennino – 1 candidati

Un solo candidato a sindaco dopo la fine della consiliatura del sindaco Pietro Mazzone. A candidarsi a raccoglierne l’eredità politica è Pancrazia Di Benedetto, già vice sindaco e assessore.

Per riuscire ad essere eletta è necessario che il 50% più uno degli elettori vada ai seggi.

 

 

Castelnuovo Parano  – 6 candidati

Sono 6 candidati a sindaco. Non c’è il sindaco uscente Renato Rotondo, la cui amministrazione era stata sfiduciata nel corso del mandato. Si sono invece due ex vicesindaci: Oreste De Bellis (oggi presidente della XIX Comunità montana) e Mauro Castelli (coordinatore cittadino di Forza Italia). C’è poi Cosmo Grossi a capo della lista politica di Forza Nuova. Il quarto candidato sindaco è Angelo Tomassi, sostenuto dalla lista Progetto popolare. Ci sono poi due liste composte essenzialmente da finanzieri e poliziotti: Basta Privilegi Politici, che candida sindaco Francesco Oriente; Per Rinascere insieme che candida Luigi Nicastro.

 

Cervaro – 3 candidati

In nottata c’è stata l’intesa politica tra l’ex sindaco Ennio Marrocco e l’avvocato Pietro Fusaro: Marrocco non ha presentato la lista ed ha dato il via libera ad alcuni dei suoi candidati. In due si sono schierati nella lista Comunità e Territori, presentata questa mattina, con la candidatura a sindaco di Pietro Fusaro.

Il sindaco uscente Angelo D’Aliesio ha formalizzato già ieri la sua candidatura a capo della lista “Cervaro Nuova”.

Con lui ha ufficializzato la candidatura anche il Movimento 5 Stelle che candida a sindaco Sandro Maraone.

 

 

Picinisco – 2 candidati

A Picinisco si ripropone il duello di 5 anni fa, vinto dal sindaco Marco Scappaticci. Che questa mattina ha formalizzato la sua ri candidatura, a capo della lista Progetto Picinisco. Come nella scorsa tornata, a tentare di sostituirlo c’è Riccardo Mancini, che la volta scorsa perse le elezioni per 3 voti.

 

Piedimonte San Germano – 3 candidati

Nessuna lista presentata in giornata: i candidati hanno sbrigato le incombenze burocratiche nella giornata di venerdì. Hanno depositato le candidature l’avvocato Gioacchino Ferdinandi, sostenuto dalla lista Piedimonte #ORA”; il primario di Pronto Soccorso Ettore Urbano con la lista “Azione Comune”; la giornalista Rosa Maiuccaro con la lista certificata del Movimento 5 Stelle.

 

 

Pofi – 2 candidati

Il sindaco uscente Tommaso Ciccone ha depositato questa mattina alle 11.30 la candidatura per il secondo mandato. Lo sostiene la lista Pofi Avanti.

A tentare di sostituirlo in municipio ci prova il 26enne Angelo Mattoccia che è sostenuto dalla lista Siamo Pofi.

 

San Biagio Saracinisco – 5 Liste – 300 votanti

Il sindaco uscente Dario Giustino Iaconelli si è ripresentato, sostenuto dalla lista Il campanile. Nove i candidati al consiglio comunale, su 10 che poteva esprimerne.

C’è poi la Civica Uniti per San Biagio: candidata a sindaco, Erica Barilone, con 8 candidati

Completano il quadro 3 liste civiche, composte essenzialmente da appartenenti alle forze dell’ordine. La prima è formata interamente da militari di origine napoletana; la seconda da artiglieri in servizio al Comando di Sabaudia; anche la terza è composta da personale in divisa.

 

 

San Giovanni Incarico – 4 candidati

Il sindaco uscente Antonio Salvati è arrivato al limite dei 2 mandati consecutivi: si candida come consigliere comunale nella lista che propone sindaco Roberto Toti, chiamata Io amo San Giovanni Incarico.

Il suo ex vicesindaco, Paolo Fallone, che da qualche tempo si era staccato da Salvati, si candida a sindaco con la lista Progetto Futuro.

E’ presente poi lo storico oppositore del sindaco, Pasquale De Angelis: si candida anche questa volta, a capo della lista Alternativa per San Giovanni.

Giovani, molti alla prima esperienza politica, compongono lo schieramento che candida a sindaco Umberto Zimarri, con la lista Bene in Comune