FROSINONE – 06 GIU – Nuova operazione antidroga interforze nel capoluogo ciociaro.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone unitamente agli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanza stupefacente, nella tarda  serata di ieri 5 giugno, in Frosinone, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, A.A. cl.74, di Rieti, censito per analoghi reati, ritenuto responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Il provvedimento restrittivo è scaturito all’esito di un’operazione di servizio che è scattata allorquando gli operanti hanno notato l’individuo che, a bordo di un veicolo circolava a lenta andatura in quartiere notoriamente conosciuto come “zona di spaccio”. L’immediata perquisizione ha permesso di rinvenire oltre 100 grammi di cocaina  e probabilmente destinata alla successiva commercializzazione al dettaglio.

L’attività si inquadra nel complesso delle attività di prevenzione e repressione che nella specifica materia Polizia e Carabinieri, in sinergia, tra loro, da tempo stanno predisponendo ed attuando, al fine di arginare un fenomeno sempre più diffuso in questa Provincia, che, anche alla luce di recentissime operazioni di polizia, è divenuta un crocevia per traffici di rilevante portata.

Al termine delle previste formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Frosinone