Frosinone/Latina – Tari, quanto mi costi? La mappa de Il Sole 24 ore

FROSINONE/LATINA – 12 MAR – Più paghi  e meno buono è il servizio che ricevi: è in sintesi quanto emerge da il sole 24 ore che analizza la spesa di commercianti, parrucchieri, fruttivendoli e albergatori per il servizio di raccolta rifiuti. Paradossalmente, si evince dal report del quotidiano economico, le rette più costose riguardano quei capoluoghi di provincia dove il servizio di raccolta differenziata è meno performante.

E l’amara verità coinvolge anche il basso Lazio ma nel suo risvolto positivo. Perché a  Frosinone ad esempio, per quanto le tariffe siano aumentate tra il 2016 e il 2017 di 3 punti percentuale, la spesa è bassa. 4 euro e 86 centesimi a metro quadro la tariffa per un albergatore, 4,57 per un parrucchiere, 6,08 per un supermercato e 17euro 24 per un fruttivendolo. A Latina la spesa per la tari resta nella fascia bassa con 4,99 euro a metro quadro per un albergatore, 4e93 per un parrucchiere, 9e56 per un supermercato e impennate per i fruttivendoli costretti a pagare 38euro e 52 a metro quadro per la tassa sui rifiuti.

Se le cifre vi sembrano esose, è il caso di allargare lo sguardo al resto dello Stivale.

 

CONTINUA NEL TG UNIVERSO…..