GAETA  – 15 AGO – Divieto di balneazione, bivacco, pesca con qualsiasi attrezzo, accensione di fuochi e falò, di effettuare manifestazioni autonome di qualunque tipo se non espressamente autorizzate dalle competenti autorità, su tutti gli arenili liberi del litorale di Gaeta. Con questa ordinanza il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano era stato chiaro. In memoria degli anni precedenti per la notte di Ferragosto il primo cittadino ha voluto salvaguardare le spiagge gaetane e garantire l’incolumità delle tante persone presenti nel periodo estivo. Il provvedimento è stato rispettato, dalle 19 del 14 agosto fino alle 6 del 15 agosto non si sono visti trasgressori. Ma falo’ o non falo’ il divertimento è stato comunque assicurato.