GAETA – 08 NOV –   Ritenuto vicino al clan Spada che gestisce la malavita ad Ostia, irreperibile da tempo, doveva scontare 6 anni di reclusione per vari reati. L’uomo, un 70enne di Caserta ma da anni residente a Gaeta, è stato fermato dagli agenti del locale commissariato mentre a bordo di un camper era pronto per lasciare l’Italia. E così dopo attenti controlli e pedinamenti, gli agenti  lo hanno bloccato in un parcheggio cittadino dando così  esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica  presso la Corte di Appello di Roma.

Il 70enne è stato trasferito nel carcere di Cassino.