GAETA – 20 GEN – Un’altra truffa a danno di anziani: stavolta però le indagini dei carabinieri hanno permesso di risalire all’autore che aveva inscenato tutto, fingendosi un maresciallo dell’arma.

La storia arriva da Gaeta e risale al luglio scorso, quando la vittima, una persona anziana della città, ha ricevuto una telefonata: all’altro capo della linea un uomo che, fingendosi appartenente alle forze dell’ordine, ha spiegato che il figlio era stato arrestato, dopo che era rimasto coinvolto in un incidente stradale. Una situazione che ha generato il panico nella vittima. Poi una seconda telefonata: sempre lo stesso uomo, che però si è finto un avvocato, che raccontava i problemi del figlio e la necessità di soldi per risolvere la questione.

Sempre la stessa persona, hanno ricostruito le indagini dei carabinieri della compagnia di Formia, coordinati dal maggiore David Pirrera, si è presentata poi alla porta della vittima: si è fatto consegnare dalla anziana madre, preoccupata per le sorti del figlio, la tessera bancomat e il codice, prelevando 500 euro.

Ora i militari sono riusciti a risalire all’uomo: un 47enne di Napoli denunciato per truffa aggravata.