ITRI – 05 NOV – L’alta velocità, una distrazione o l’asfalto della strada statale Appia reso viscido della pioggia caduta sino a pochi minuti prima. Questo mix di concause potrebbe aver provocato nella tarda mattina di martedì la spettacolare caduta di una Citroen C/3 vecchio tipo, di color grigio, nel fossato che scorre fuori il centro abitato di Itri. Alla sua guida c’era una ragazza di Fondi, di 24 anni, che, per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri e della Polizia Locale, perdeva il suo controllo finendo, dopo un volo di diversi metri, nel corso d’acqua. La caduta fortunatamente  è stata ridimensionata da alcuni arbusti che hanno attutito il volo dell’utilitaria. Il fuoristrada è avvenuto in leggera curva prima di un breve rettilineo che termina in prossimità dell’incrocio per la contrada “Calabretto”. I soccorsi sono stati davvero tempestivi e fortunatamente la 24enne ha riportato tanto spavento e ferite giudicate guaribili dai sanitari del pronto soccorso del “Dono Svizzero” in pochi giorni. Per consentire le operazioni di recupero della Citroen questo tratto dell’Appia è rimasto a lungo interdetto in entrambi i sensi di marcia alla circolazione veicolare, “dirottato” nella vicina via S.Gennaro.