LATINA – 16 GEN – Ancora droga nella zona delle autolinee a Latina: i carabinieri del Nucleo Investigativo hanno arrestano 3 persone per detenzione ai fini di spaccio ed hanno sequestrato un chilo di sostanza stupefacente.

Il “centro autolinee” in via San Carlo da Sezze viene ritenuto ormai centro nevralgico per lo spaccio di sostanze stupefacenti, dove sempre più giovani, acquistano droghe da consumare e anche da spacciare nei pressi e all’interno di istituti d’istruzione:

Nel corso di un controllo specifico i militari hanno arrestato in flagranza una donna 26enne, di origini marocchine residente Priverno, e due uomini, due trentenni, uno marocchino residente ad Anzio e l’altro tunisino: i tre sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri hanno sorpreso i due marocchini mentre stavano vendendo un panetto di 100 grammi di hashish al cittadino tunisino per 190 euro.

La successiva perquisizione dell’autovettura utilizzata dai due marocchini ha consentito di rinvenire, occultati sotto un sedile, ulteriori 9 panetti della stessa sostanza stupefacente  per un peso complessivo di 900 grammi,  oltre a 1.800 in contanti, considerati provento dello spaccio.

La sostanza stupefacente e il contante sono stati sequestrati. La donna è stata condotta in carcere a Rebibbia, i due uomini a Latina.