LATINA – 14 NOV – Oltre 52mila litri di gasolio di contrabbando sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Latina: 4 le persone denunciate.

Il blitz è scattato nell’ambito dei costanti controlli e, in particolare, durante un pattugliamento notturno finalizzato al contrasto al traffico illecito di prodotti sottoposti ad accisa.

I Finanzieri del Nucleo di Polizia economico – finanziaria di Latina e della Tenenza di Aprilia hanno notato due camion sulla pontina che si dirigevano verso un capannone industriale.

Gli accertamenti svolti nell’immediatezza dei fatti hanno permesso di rilevare che all’interno dei rimorchi erano stoccate in grandi contenitori di plastica, cosiddetti “cubotti”, circa 40 tonnellate di prodotto petrolifero dichiarato quale olio lubrificante anticorrosivo, così come riportato sulla documentazione di trasporto. Tuttavia i Finanzieri, insospettiti dall’assenza presso il fabbricato di mezzi e strumentazioni tipici di un’attività d’impresa, hanno effettuato ulteriori controlli.  E’ emerso che la merce in realtà dicono le fiamme gialle era gasolio per autotrazione.

Inoltre entrambi i mezzi, provenienti dall’Ungheria, erano sprovvisti della segnaletica prescritta per il trasporto di prodotti infiammabili. Sono stati sequestrati, i due autisti ed i due rappresentanti delle aziende coinvolte sono stati denunciati   per il reato di sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sui prodotti energetici.