Latina – Picchia il compagno e lo chiude in casa, per la donna scatta l’allontanamento dall’abitazione

LATINA -16 MAG – E’ una storia di maltrattamenti in famiglia in cui i ruoli di vittima e carnefice sono invertiti. Una storia che arriva da Borgo Faiti, a Latina. Una donna del posto è accusata aver aggredito il compagno per gelosia.

La chiamata ai poliziotti è giunta in nottata. Quando sono arrivati in quell’abitazione gli agenti della Volante della Questura di Latina hanno trovato l’uomo affacciato al balcone che chiedeva aiuto dopo essere stato chiuso in casa. Agli agenti la vittima ha raccontato che la lite era iniziata per motivi di gelosia e che non era la prima volta.

Dagli accertamenti effettuati è emerso, infatti, che le liti tra i due erano frequenti e che diversi erano stati nei mesi scorsi gli interventi delle Forze dell’Ordine per riportare le parti alla calma: nell’ultimo episodio la donna – dicono gli inquirenti –  ha procurato lesioni al volto e alle braccia del compagno e ha messo a soqquadro l’appartamento.

Trasportata al “Goretti” sotto shock la vittima è stata refertata con 15 giorni di prognosi.

L’uomo ha riferito che le violenze della compagna andavano avanti da tempo e lui era completamente soggiogato da lei.

Per la donna fermata, accompagnata presso gli uffici della Questura, è stato disposta l’allontanamento urgente dalla casa familiare.