LATINA – 28 DIC – E’ tornato a casa nella notte tra Natale e Santo Stefano, ha litigato con la giovane moglie e poi l’ha colpita con una testata in pieno volto, fratturandole il setto nasale. Un uomo di 32 anni, un musicista di Latina, è stato arrestato dalla polizia, mentre la donna è stata portata al “Goretti”.

            A chiamare la polizia è stato un vicino, che prima aveva sentito le grida della ragazza e poi l’aveva vista uscire col volto insanguinato. La giovane moglie infatti era riuscita a sfuggire alla furia dell’uomo, andando a prendere il figlio di due anni che dormiva in una stanza vicina e rifugiandosi al piano superiore da alcuni parenti. Secondo una prima ricostruzione i litigi tra i due erano all’ordine del giorno, e proprio la richiesta fatta dalla donna al marito di calmarsi aveva scatenato la violenza.

            Il racconto della ragazza ai poliziotti però ha rivelato anche altri particolari: il marito infatti, dopo averla colpita al volto, avrebbe tentato anche di accoltellarla ed è proprio dopo un fendente andato a vuoto che la ragazza è riuscita a fuggire. I poliziotti, una volta fatta irruzione nell’appartamento, hanno trovato l’uomo ancora in preda ai fumi dell’alcool, il coltello e le macchie di sangue. L’uomo è stato arrestato, mentre per la moglie i medici hanno diagnosticato la frattura del setto nasale e venti giorni di prognosi.