LAZIO  – 28 MAG – E’ una rivoluzione annunciata via social. Da ottobre gli autisti Cotral diventano controllori sui bus.

            Qualche giorno fa la stessa azienda Cotral lo aveva annunciato via Facebook, nelle scorse ore la novità è stata rilanciata con un tweet firmato Nicola Zingaretti.

            “Ce lo avete chiesto in tanti – ha scritto il governatore – lo abbiamo fatto”.

            Si parte ad autunno, ad anno scolastico appena iniziato, e si preannunciano tempi duri per chi vuole fare il furbo, salendo un bus senza pagare il ticket.

             Tra poco più di quattro mesi gli autisti Cotral potranno controllare i biglietti e a fare le multe, anche al di fuori del regolare orario di lavoro.

            Avranno, inoltre, un incentivo per ogni multa incassata. Gli autisti, pertanto, saranno dotati del Patentino di Polizia amministrativa.

            Il controllo a vista del titolo di viaggio partirà in via sperimentale su alcune linee a bassa frequentazione. Pian piano sarà esteso anche alle linee più frequentate.