Lazio – Domenica di voto per 47 comuni, urne aperte alle 7

FROSINONE/LATINA – 09 GIU – I seggi sono stati allestiti: l’esercito di scrutatori, presidenti, rappresentanti di lista, oltre che ovviamente, di candidati, è pronto. Si vota solo domenica. Apertura delle urne alle 7, con la possibilità di poter esprimere il proprio voto fino alle 23.

In provincia di Frosinone sono 15 i Comuni che devono rinnovare il sindaco e l’amministrazione cittadina: rappresentano un quinto della popolazione provinciale (circa centomila abitanti su mezzo milione complessivi).

Due i centri con oltre 15mila abitanti: Anagni e Ferentino. In entrambi è necessario ottenere almeno la metà più uno dei voti per poter essere eletti al primo turno; altrimenti i due candidati più votati si sfideranno nel turno di ballottaggio il 24 giugno.

Seguono poi Fiuggi, Boville Ernica, Arpino ed Aquino.

Sotto i 5mila abitanti sono chiamati alle urne Torrice, Atina, Amaseno, Serrone e Pico. Villa Santa Lucia, Pignataro Interamna e Villa Latina. Il Comune più piccolo tra quelli al voto è Filettino (con 551 abitanti).

Nella provincia pontina le elezioni ci saranno ad Aprilia, Bassiano, Campodimele, Cisterna, Formia, Lenola e Sonnino. Sono solo tre i centri con più di 15mila abitanti, dove eventualmente è quindi previsto il turno di ballottaggio, ovvero Aprilia, Cisterna e Formia. Sono poco meno di 130 mila i cittadini chiamati alle urne in tutta la provincia.

Complessivamente nel Lazio ci sarà il rinnovo dei consigli comunali in 47 centri.

In provincia di Roma, si vota anche ad Anzio, Fiumicino, Pomezia, Valmontone, Velletri. Rinnovo del sindaco anche a Viterbo.