Lazio – Elezioni comunali, si vota il 10 giugno, il 24 il ballottaggio

FROSINONE/LATINA – 30 MAR – Il Ministro Marco Minniti ha firmato il decreto: le elezioni comunali si terranno il prossimo 10 giugno 2018. Una tornata elettorale che vedrà il voto per quei comuni i cui consigli vennero eletti nel 2013 e per tutti quelli che non sono arrivati a scadenza naturale a causa dello scioglimento anticipato.

Quindici le amministrazioni comunali da rinnovare nella provincia di Frosinone, sette per la provincia di Latina, quindici in provincia di Roma. Per ciò che riguarda la provincia di Frosinone, il comune più grande chiamato alle urne è quello di Anagni, con 21441 abitanti, mentre il più piccolo è quello di Filettino che conta solo 551 abitanti. La città dei Papi e Ferentino rappresentano gli unici due comuni chiamati ad un eventuale turno di ballottaggio.

Il quadro in Ciociaria è completato da Amaseno, Aquino, Arpino, Atina, Boville Ernica, Filettino, Fiuggi, Pico, Pignataro Interamna, Serrone, Torrice, Villa Latina, Villa Santa Lucia.

In provincia di Latina il comune più grande chiamato al voto è quello di Aprilia che conta 66979 abitanti, il più piccolo Campodimele che conta 638 abitanti. Tre i comuni chiamati ad un eventuale ballottaggio, oltre ad Aprilia, Cisterna di Latina e Formia. Il quadro è completato da Bassiano, Campodimele, Lenola e Sonnino.

In provincia di Roma i comuni più importanti al voto sono Anzio, Fiumicino, Pomezia, Valmontone e Velletri. Questi comuni sono chiamati all’eventuale turno di ballottaggio che, secondo il decreto, è fissato al 24 giugno.