Lazio – La protezione civile: “Allerta neve da mercoledì mattina”

FROSINONE – 13 FEB – Sarà un San Valentino con la neve quello di quest’anno, dai 200 metri di altitudine a salire. Almeno questo è quanto ha diramato la protezione civile regionale, con un’allerta neve che partirà dalla mattinata e durerà per le successive 6/9 ore. Il bollettino recita testualmente: si prevedono sul Lazio nevicate al di sopra dei 200-400 metri e apporti al suolo deboli. Il Centro Funzionale Regionale – si legge ancora – ha emesso pertanto un bollettino con attenzione per neve su tutte le zone di allerta del Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri.

     Tutte le zone sono quindi coinvolte nell’allerta: da quelle costiere a quelle più interne, anche la capitale e naturalmente le province di Frosinone e Latina. In particolare, come spiegano gli esperti dell’ufficio meteo del comune di Frosinone, viste le zone di transito del fronte nuvoloso, le precipitazioni potrebbero anche non esservi e fermarsi lungo la costa, ma questa è solo una delle tante probabilità.

     La certezza è che se si andranno a creare le condizioni, dalle 8 alle 14 nevicherà a partire dai 200 metri, quindi alla quota di molti dei comuni ciociari. Dal pomeriggio schiarite. Le temperature si manterranno basse, con una minima pari a zero ed una massima di quattro. Da giovedì resterà solo il freddo, con gelate notturne, ma cielo sereno e vento gelido da nord-nord/est.