FROSINONE – 06 NOV – Nell’ultimo anno nelle Province di Frosinone e Latina l’incremento nella raccolta differenziata è stato superiore ai 7 punti percentuali.

 I dati li fornisce l’assessore regionale all’ambiente, Mauro Buschini secondo cui “dal 2013, anno di insediamento dell’amministrazione Zingaretti, la differenziata nel Lazio ha avuto un incremento, sempre in termini percentuali, di oltre 20 punti permettendo di sottrarre allo smaltimento 1,3 milioni di tonnellate di rifiuti ora avviati a riciclo.

            Nello specifico – osserva ancora l’assessore all’ambiente  – dal 2013 al 2016, nelle province la differenziata è cresciuta mediamente intorno al 20%, mentre a Roma il 14,6.

            “Ora – continua Buschini – con i 57 milioni messi a bando dall’assessorato all’ambiente su compostaggio e isole ecologiche, sarà possibile rafforzare ulteriormente questo trend che avrà conseguenze positive sotto l’aspetto ambientale ed economico:

            La spesa sostenuta dai comuni del Lazio per conferire rifiuti organici differenziati ad impianti di compostaggio distanti – dice Buschini –  nel 2016 è stata di circa 40 milioni di euro, con il 25% della stessa determinata dai costi di trasporto.

            Con gli investimenti sull’autocompostaggio, invece, secondo l’assessore regionale si azzerano i costi economici e ambientali di trasferenza, trasporto e trattamento agli impianti industriali, con un risparmio generalizzato per le casse comunali, che potranno così intervenire sulle bollette per i cittadini, oltre, ovviamente, ai conseguenti benefici per l’ambiente e per la salute.