ROMA – 21 OTT –  Il sistema depressionario in arrivo dal nord Europa, dopo aver superato le nostre regioni nord-orientali tenderà, nel corso della prossima notte, a posizionarsi al centro-sud, determinando condizioni di spiccata instabilità con precipitazioni diffuse, specie sul medio Adriatico e sulle regioni meridionali, associate ad un generale rinforzo della ventilazione ed un sensibile calo delle temperature. Lo rende noto la Protezione civile che ha emesso un avviso di allerta arancione.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento d’intesa con le regioni coinvolte (alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati), si legge in una nota, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, domenica 21 ottobre, venti forti o di burrasca nord-orientali con locali raffiche di burrasca forte su Emilia-Romagna orientale, Marche e Abruzzo in estensione, dalla tarda serata, a Toscana, Umbria, Lazio, specie sui settori settentrionali, Molise e Puglia settentrionale. Mareggiate lungo le coste esposte. Previste precipitazioni diffuse, dalla serata di oggi, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise Campania e Puglia settentrionale in estensione, dalle prime ore di domani, lunedì 22 ottobre, a Basilicata, Puglia centro-meridionale Calabria e Sicilia, specie sui settori settentrionali.