PALIANO  – 18 MAG – Non potrà più cercarla, non potrà più comunicare con lei, avvicinarsi a lei. Il provvedimento è scattato nei confronti di un 52enne di Paliano.

Secondo le accuse l’uomo stava rendendo la vita impossibile alla sua ex moglie.

Il 52enne in base al racconto della ex non aveva accettato la fine del loro matrimonio e così aveva cominciato a perseguitarla.

Come riscontrato dagli inquirenti, l’uomo la chiamava giorno e notte e la minacciava anche di morte. In una occasione la donna ha raccontato di aver ricevuto uno schiaffo dall’uomo in preda alla rabbia.

Impossibile vivere così ed allora la donna ha iniziato con una prima denuncia nei confronti dell’ex. Ma lui non si è mai arreso nemmeno davanti ai fatti e così lo ha denunciato più volte. La serie di denunce e le indagini dei carabinieri della compagnia di Anagni hanno permesso ai carabinieri di ottenere e notificare nella mattinata di venerdì il divieto di avvicinamento.

Il 52enne non potrà più telefonare alla sua ex moglie, andare a casa sua o avvicinarla in nessun luogo.