PIEDIMONTE – 09 LUG – Un autista del Cotral che prende a pugni un passeggero straniero che non vuole scendere dal bus: l’ incredibile episodio, ripreso in un video, è avvenuto lunedì sera nei pressi del cancello 4 dello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano.

Il bus in questione era partito lunedì sera alle 20:25 di Ferentino per arrivare a Piedimonte con gli operai intorno alle 22. Al momento del fattaccio il bus Cotral era fuori servizio e si apprestava ad andare al cancello 1 per effettuare una nuova corsa. Il video in poco tempo ha fatto il giro del web

Rispetto a ciò che si vede nelle immagini l’ autista ha fornito una versione del tutto differente a tal punto che si è presentato ai carabinieri sporgendo denuncia: ha sostenuto di essere stato aggredito in precedenza dal passeggero di origine straniera: quest’ultimo voleva farsi accompagnare a tutti i costi a Ceccano. Il ragazzo avrebbe dato in escandescenza  fino a provocare la reazione dell’autista.

Queste le due versioni dei fatti. A chiarire cosa realmente sia accaduto saranno i carabinieri della Compagnia di Cassino.

Sull’episodio è arrivata, in queste ore, la condanna da parte dell’azienda Cotral che ha definito inaccettabile il comportamento dell’autista.

La stessa azienda ha già attivato l’iter disciplinare previsto in queste circostanze. «Cotral – con una nota ufficiale –  respinge con forza ogni forma di violenza, anche perché – si legge nel comunicato – da una prima ricostruzione dei fatti si evince chiaramente che l’autista non si trovasse in alcuna situazione di pericolo». Questa la nota dell’azienda.