PONTECORVO – 30 APR – Un altro colpo in tabaccheria, stavolta a Pontecorvo: è stata una notte movimentata per le forze dell’ordine. Dopo il furto infatti c’è stato un inseguimento ma l’auto dei ladri è riuscita a seminare prima i carabinieri, poi anche la polizia.

L’allarme è scattato intorno alle due e trenta della notte: in due hanno forzato con un piede di porco la porta d’ingresso di una edicola tabaccheria che si trova in pieno centro, in via 24 maggio, Grafos. Sono riusciti a portare via stecche di sigarette e gratta e vinci per un totale di circa ottomila euro.

Poi si sono dileguati a bordo di una audi A6 grigio scura: sono subito state diramate le ricerche, ci sono stati pattugliamenti, posti di blocco. Una pattuglia del nucleo radiomobile di Pontecorvo ha intercettato l’auto in fuga ma non è riuscita a bloccarla, data la potenza del veicolo scelto per il colpo.

Ma non è finita qui: in autostrada la macchina è stata intercettata da una pattuglia della polizia stradale in servizio sull’A1, ma anche in questo caso è riuscita a fuggire. Viaggiava infatti in direzione sud, ma quando i malviventi si sono resi conto di avere la polizia alle costole, sono usciti al casello di san Vittore, sfondando le barriere e dileguandosi in direzione rocca d’Evandro.

Ora gli uomini del comandante della compagnia, il tenente Tamara Nicolai, e del comandante provinciale, il colonnello Fabio Cagnazzo, stanno indagando per risalire agli autori. Hanno in mano dei buoni elementi che potrebbero portare allo loro identificazione.

Circa un mese fa un colpo simile era stato messo a segno anche ai danni di una tabaccheria di Aquino.