Pontecorvo – Riccardo Roscia riammesso in consiglio comunale

PONTECORVO – 24 APR – I giudici del tribunale di Cassino hanno ordinato la reintegra dell’ex sindaco Riccardo Roscia all’interno del Consiglio Comunale di Pontecorvo.

Hanno giudicato pretestuosi i motivi con cui la maggioranza lo aveva estromesso, nei mesi scorsi.

L’amministrazione del sindaco Anselmo Rotondo aveva contestato al suo predecessore di avere un contenzioso aperto con il Comune. Il che lo rendeva incompatibile con la permanenza in Consiglio Comunale.

Il contenzioso era stato promosso dallo stesso Comune. Che – hanno detto oggi i giudici – da un lato muove la lite e dall’altro poi contesta a Roscia di avere una lite con il Comune.

Il Tribunale di Cassino, dunque, ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Carlo Risi e Marilena Martini contro delibera di estromissione di Roscia dal Consiglio Comunale.

Ed ha ordinato la riammissione di Roscia in Consiglio Comunale. Più il pagamento delle spese di lite.

Continua nel TG UNIVERSO