PONTECORVO – 02 AGO – Pontecorvo non dimentica. Pontecorvo non vuole e non può dimenticare due giovani accomunati dalla passione per la vita, interrotta troppo presto lungo le strade del cassinate dove sono morti a distanza di tre giorni l’uno dall’altro in due distinti  incidenti.

Gli amici dei due ragazzi, il musicista 31enne Roberto Sandirocco e il 30enne calciatore Fabio Zonfrilli, hanno  organizzato una fiaccolata per mantenere acceso il ricordo dei due ragazzi.

 Il corteo ha  lanciato l’hashtag #pontecorvonondimentica perché la città non ha intenzione di spegnere i riflettori sulle due tragedie che richiamano alla memoria i numeri impietosi che arrivano dalle statistiche italiane. La strada rappresenta ancora oggi la prima causa di morte per i giovani sotto i 40 anni.   Roberto e Fabio di anni ne avevano 30. Una vita davanti fatta di passioni, per la musica e per il calcio, che oggi non avranno più la possibilità di nutrire e coltivare.

 

continua nel tg universo…..