PRIVERNO – 05 SET –  Per tentare di estorcere denaro al fratello non ha esitato ad aggredirlo, impugnando un coltello da cucina. Per un 46enne di Priverno è scattato l’arresto.

L’operazione porta la firma dei carabinieri della locale stazione. L’uomo con l’intento di ottenere 20 mila euro dal fratello, un  48enne, si è scagliato contro di lui, picchiandolo violentemente,

Secondo i militari il 46enne ha anche tentato di colpire il congiunto con la lama di un coltello, senza riuscirvi grazie alla la reazione della vittima e all’intervento di alcune persone.

Una volta giunti sul posto  i militari hanno bloccato il 46enne.

Aggressore e vittima si sono fatti refertare in ospedale con prognosi di 3 e 10  giorni.

Il 46enne, dopo le formalità di rito, è stato  portato in carcere a Latina. E’accusato di tentata estorsione e lesioni personali