ROMA – 23 OTT – Sta per partire la campagna regionale di vaccinazione anti influenzale e l’assessore D’Amato fa sapere che per il Lazio sono a disposizione oltre un milione di dosi di vaccini. L’obiettivo, come spiegano dall’assessorato, è quello di consolidare ed incrementare i risultati raggiunti lo scorso anno. “Per farlo – spiega D’Amato – abbiamo incrementato il numero delle dosi di vaccino a disposizione che saranno distribuiti grazie all’impegno dei medici”.

            Sono cinquemila i luoghi in cui si potrà effettuare la vaccinazione, tra gli studi dei medici di medicina generale, pediatri di libera scelta ed i centri vaccinali delle Asl dislocati sul territorio. E’ bene ricordare che i vaccini sono completamente gratuiti per gli anziani oltre i 65 anni, per i soggetti a rischio, per il personale sanitario e di pubblica sicurezza, ma da quest’anno anche per i donatori di sangue. Basterà richiedere la vaccinazione al proprio medico di famiglia.

            “L’obiettivo è quello di migliorare la copertura degli over 65 – spiega D’Amato – che rappresentano il 21% della popolazione e che l’anno scorso hanno usufruito dei vaccini solo per il 51% del totale”. In conclusione l’assessore rivolge un appello a tutti per la vaccinazione, uno strumento sicuro e fondamentale per la prevenzione. “Le complicazioni derivate da un’influenza – conclude D’Amato – possono essere molto pericolose per gli anziani ed i soggetti a rischio”.