RIPI – 09 LUG – Sono accusati di aver raggiunto un 82enne di Ripi nella sua abitazione e di averlo convinto a farsi consegnare 1000 euro. A finire nei guai è stata una coppia di 58 e 53 anni, anche loro residenti nel paesino ciociaro, denunciati con l’accusa di truffa. I fatti sono avvenuti nelle scorse ore e a raccontarli è stato lo stesso anziano che, una volta compreso il raggiro, ha chiamato i carabinieri.

     Da quel momento sono partite le indagini dei militari che in poco tempo sono risaliti ai due, entrambi già noti per reati contro il patrimonio e sottoposti alla misura di prevenzione dell’avviso orale. Secondo l’accusa la coppia, approfittando dell’età avanzata e delle precarie condizioni dell’uomo, lo avrebbe raggirato facendosi consegnare 1000 euro in contanti.

     Quei soldi, secondo quanto raccontato dalla vittima, erano il corrispettivo da pagare in quanto i due si erano interessati presso gli uffici INPS per agevolare la sua pratica di invalidità. Cosa in realtà non vera. Per i due quindi è scattata la denuncia e si sta studiando una misura di prevenzione più stringente.