Ripi – I carabinieri del Nas chiudono un ristorante

RIPI – 12 FEB – I nas hanno chiuso un ristorante a Ripi, parlando di precarie condizioni strutturali e pessime condizioni igieniche. Il controllo è uno dei tanti che il personale del Nas sta eseguendo in queste settimane in molte attività di ristorazione delle province di Frosinone e di Latina. L’obiettivo sempre lo stesso: garantire la sicurezza alimentare e la tutela della salute dei cittadini.

L’ispezione è stata eseguita insieme al personale della locale stazione dei carabinieri ed ha portato i militari, coordinati dal capitano Egidio Felice, a riscontrare carenze così gravi da disporre la chiusura immediata del ristorante, fino a quando non saranno ripristinate le giuste condizioni di pulizia della cucine e delle attrezzature. Dovranno poi essere attuati anche interventi di manutenzione sulle strutture.

A questo bisogna poi aggiungere il sequestro di circa 20 chili di alimenti freschi e congelati: carni, pesce, formaggi ed altro conservati in un frigo con parenti interne sporche.

Per questo sono scattati i sigilli ai prodotti ed il titolare dell’attività è stato denunciato. Sono stati poi trovati barattoli di conserve alimentari (marmellate di frutta, funghi e peperoncini sottolio) per le quali non era indicata l’origine e la provenienza. Sono state in tutto elevate sanzioni per 2.500 euro.