CASSINO – 01 SET – Il viaggio di circa tre ore per raggiungere Roma da Cassino in autobus sarà solo un brutto ricordo: da lunedì i pendolari ciociari torneranno a viaggiare su rotaia per tutto il percorso fino alla capitale. Sono terminati, infatti, i lavori sulla linea ferroviaria Fl6, la Roma-Cassino, che per tutto il mese di agosto è stata interrotta tra le stazioni di Ciampino e Colleferro.

     I cantieri erano partiti 3 di agosto per interventi necessari relativi ad un aggiornamento della linea per permettere il passaggio di treni merci più voluminosi. Si tratta dei treni high cube che partono dalla Scandinavia e raggiungono il sud Italia passando proprio via Cassino. Per permettere ciò sono state modificate tre gallerie, rinnovati 8km di binari, adeguati alcuni cavalcavia ed effettuati lavori per mitigare il rischio idrogeologico e migliorare gli apparati tecnologici.

     Ma non sono mancate le polemiche e le lamentele da parte di chi ogni giorni, nonostante fosse agosto, è dovuto andare a Roma per lavoro. Infatti l’interruzione, nonostante l’introduzione del servizio di navette sostitutivo, ha causato non pochi disagi: ritardi delle navette con tempi allunganti a dismisura oppure l’esiguo numero di bus rispetto alle persone che viaggiavano. Un’estate che ha messo davvero a dura prova i pendolari.

     Ad onor del vero c’è stato anche chi in questo mese ha dichiarato di essersi trovato bene con il servizio e ciò ha creato dibattito sui social. Un dibattito che è stato anche incanalato in un sondaggio i cui risultati nelle prossime ore verranno resi noti. Ora tutto questo sarà solo un brutto ricordo. Conclusi i lavori, quindi, da lunedì si torna alla normale circolazione. Sempre però al netto di eventuali ritardi o soppressioni, disagi che per tutta la prima parte del 2019 – e non solo – hanno contraddistinto i viaggi dei pendolai ciociari.