ROMA – 14 DIC – Sono state pubblicate giovedì sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio le graduatorie per l’assunzione dei precari della sanità: il bilancio 2017 delle stabilizzazioni sarà di oltre 1000 medici, infermieri e tecnici che entrano a tempo indeterminato nel Sistema sanitario. E’ il governatore regionale Nicola Zingaretti ad annunciare l’ultimo passo, in ordine di tempo,  che consente di stabilizzare 700 precari.

 Sono stati indetti a partire da marzo, e avviati lo scorso settembre dalla Regione Lazio e dalle Aziende sanitarie, 277 concorsi riservati a medici, sanitari, infermieri e altri profili di vario tipo impegnati nella sanità pubblica finora con contratto a tempo determinato. Oggi sul Burl sono apparse le graduatorie di parte delle procedure già concluse, circa 130, che consentiranno ad almeno 700 persone nell’immediato di mettere fine alla precarietà lavorativa.

La Asl con più stabilizzazioni  è Roma 6, nella zona dei castelli, con 234 unità. A seguire in tutto il Lazio, c’è il frusinate con 225 stabilizzazioni. Benefici anche per il 118, con 16 nuovi contratti a tempo indeterminato.

E, assicurano dalla Regione, nel corso dei primi mesi del 2018 verranno completate, le ulteriori procedure indette dalle Aziende, comprese la Asl di Latina, l’Umberto I e Tor Vergata, fa sapere la regione.