SABAUDIA – 11 MAG – Si trova già nel carcere di Latina per evasione dai domiciliari, ora dovrà rispondere anche per i reati di stalking, diffamazione e danneggiamento.

Protagonista della vicenda un 48 enne di Sabaudia. Le indagini dei carabinieri di Sabaudia hanno consentito di documentare che l’uomo, nonostante fosse già agli arresti domiciliari, nelle ultime settimane evadesse dal proprio domicilio, nel cuore della notte, per imbrattare i muri di un’altra vicina abitazione. Con una bomboletta spray riempiva di scritte ingiuriose, denigratorie e offensive il muro di cinta della vittima. Non solo, aveva imbrattato anche decine di muri di edifici pubblici della città i Sabaudia