SAN GIORGIO – 10 AGO – Emergenza cinghiali a San Giorgio a Liri: l’amministrazione comunale chiede gli abbattimenti selettivi: il vice sindaco Massimo Terrezza, il consigliere Enrico De Simone, accompagnati dal comandante della polizia locale, hanno incontrato quegli agricoltori che hanno avuto diversi danni sui loro campi.

Nelle ultime settimane e a più riprese, infatti, si sono registrate delle vere e proprie incursioni notturne di cinghiali ai danni degli agricoltori della zona.

Pertanto, dopo aver preso visione della reale portata di questa emergenza, il Comune ha scritto all’ambito territoriale caccia di competenza ed ha chiesto interventi mirati, anche con attività di caccia selettiva regolarmente autorizzata.

“Tutto ciò – affermano dal comune –  nella convinzione che il territorio di San Giorgio a Liri è uno dei territori della Valle dei Santi più produttivi da un punto di vista agricolo”. L’obiettivo primario è quello di fermare le incursioni dei cinghiali e le loro devastazioni nei campi.