SAN VITTORE D. L. – 05 MAG – Gomme tagliate alle due auto della polizia municipale di San Vittore del Lazio. Diverse le ipotesi al vaglio, tra cui un atto intimidatorio o raid vandalico notturno.

     In città il clima politico in vista delle elezioni comunali del 26 maggio si infiamma.  Nella notte le ruote delle due auto dei vigili urbani, parcheggiate davanti al palazzo municipale, sono state trovate a terra.

     A rendere noto l’accaduto è stato il sindaco, Nadia Bucci. Sui social ha sottolineto come il gesto potrebbe essere collegato con il comizio di presentazione della lista “Uniti per San Vittore”, previsto proprio per domenica pomeriggio.

     «Qualcuno ha pensato di iniziare con gli atti intimidatori – ha scritto sui social il sindaco Bucci – Non sarà di certo questo a fermare me e quanti non vogliono vivere nel ricatto, nelle ritorsioni e nelle minacce».

     Un atto condannato con forza anche dall’altra lista in campo “San Vittore Bene Comune”, che si dice preoccupata per l’ennesimo atto di vandalismo registrato nel territorio comunale. «Fermo restando la condanna del gesto – continuano – ci auguriamo che nessuno possa sentirsi intimidito».

     Sulla vicenda indagheranno i carabinieri. Nessuna pista viene trascurata. Non è escluso che possa trattarsi di un atto vandalico: sempre sui social i cittadini parlano di macchine private danneggiate nelle notti precedenti. A questo si aggiunge il raid vandalico che, un mese fa, aveva messo a soqquadro l’orto botanico appena inaugurato in centro.