SANT’ANDREA – 20 OTT – Evade dai domiciliari e minaccia un ragazzo: lo vuole costringere a non testimoniare contro di lui nel processo a suo carico. È quanto ipotizzano i carabinieri della stazione di Sant’Apollinare che hanno arrestato e portato in carcere un 34enne di Sant’Andrea del Garigliano, con procedenti per droga, violenza privata, minacce ed evasione.

I carabinieri hanno scoperto che l’uomo era evaso, andando in piazza, dicono, per intimorire il teste. Hanno informato il magistrato che ha revocato gli arresti domiciliari, disponendo che fosse portato in carcere.