Sant’Elia – Furto nella palestra del palazzetto, quattro denunce

SANT’ELIA – 13 SET –  Sono stati subito individuati, e denunciati, dai carabinieri i presunti responsabili del furto di attrezzature all’interno del palazzetto dello sport di Sant’Elia: tutti beni di proprietà dell’Assitec, squadra di volley femminile di B1.

A finire nei guai sono stati tre 19enni (uno residente a Cassino, uno a Sant’Elia Fiumerapido ed uno residente nella provincia di Caserta) ed un 18enne ( residente a Sant’Elia Fiumerapido). Ad incastrarli, oltre che alcuni indizi raccolti, anche la visione di alcuni “frame” estrapolati  da un video ripreso  dalle  telecamere  poste nei pressi della palestra.

I quattro prima hanno negato ogni addebito: poi, messi di fronte ai fatti, hanno confessato, facendo rinvenire quanto asportato presso l’abitazione del 19enne di Cassino che, dopo il furto,  si era incaricato di custodire la refurtiva.

I quattro – secondo quanto ricostruito dai carabinieri –  dopo aver scardinato la porta antipanico della struttura si erano introdotti all’interno della palestra rubando due casse musicali, due computer portatili, una stampante, strumentazione tecnica, 1 mixer e un defibrillatore per un valore complessivo di circa 2.000 euro.

La merce è stata, dunque, recuperata, e ridata alla società di pallavolo: i quattro sono stati denunciati con l’accusa, in corso tra loro, di furto aggravato.