Santi Cosma e Damiano – Rapina in banca con feriti, bottino da 30mila euro

SANTI COSMA E DAMIANO – 24 LUG – Ammonta a 30mila euro il bottino della rapina consumata poco prima di mezzogiorno ai danni della filiale di Santi Cosma e Damiano della Cassa rurale ed artigiana dell’agro pontino. Ad entrare in azione, sotto la minaccia di alcuni taglierini, sono stati tre malviventi che hanno leggermente ferito due impiegati. Ha accusato un malore anche un cliente dell’istituto di credito che ha assistito al “colpo”. La loro azione è stata fulminea e, sotto la minaccia di taglierini, si sono impossessati di 30mila euro in contanti. Erano talmente determinati che i due impiegati minacciati hanno riportato alcuni graffi nella zona del collo. Niente di preoccupante: lo spavento ha provocato un leggero malore per un cliente in attesa, soccorso dagli altri testimoni della rapina e dai sanitari del 118. La fuga è stata studiata nei minimi dettagli. I malviventi sono scappati a piedi per raggiungere la zona retrostante l’istituto di credito dove probabilmente avevano lasciato la loro auto in sosta o ad attenderli c’erano dei complici. Le indagini dei Carabinieri sono appena agli inizi e, almeno in una prima fase, saranno sostenute, oltre che dalle dichiarazioni dei funzionari e delle vittime, dal sistema di video sorveglianza, interno ed esterno, della Cassa rurale ed artigiana dell’agro pontino