Clima – Scalia: «Accordo di Parigi è passo fondamentale»

ROMA – 26 OTT – «La ratifica dell’accordo è un importante passo avanti verso un mondo più consapevole, ispirato ad un minor consumo ambientale e ad una maggiore valorizzazione delle proprie risorse e che ha come orizzonte strategico la cooperazione complessiva tra i Paesi del globo, per cambiare il nostro futuro e quello dei nostri figli»: lo dichiara il senatore del PD, Francesco Scalia di Frosinone, relatore in Commissione Industria sul disegno di legge di ratifica ed esecuzione dell’Accordo di Parigi del 2015 sui cambiamenti climatici.

Per Scalia «L’Accordo di Parigi, che sostituisce l’impianto del Protocollo di Kyoto, regola la mitigazione e, per la prima volta, anche l’adattamento e il supporto finanziario ai cambiamenti climatici. L’obiettivo di lungo termine è contenere l’aumento della temperatura ben al di sotto dei 2° C e proseguire l’azione volta a limitare l’aumento di temperatura a 1,5° C rispetto ai livelli pre-industriali. Per il nostro Paese- conclude Scalia- attuare l’accordo di Parigi è l’opportunità per rafforzare gli impegni fin qui assunti e arrivare a una vera strategia di sviluppo a basse emissioni, rivedendo la strategia energetica nazionale, con investimenti strutturali in efficienza energetica e mobilità sostenibile».