FROSINONE – 08 OTT – Evidentemente non voleva perdersi la Festa del rosso cesanese di Piglio e così, incurante dei domiciliari a cui è sottoposto, a quella festa c’è andato lo stesso.

A scoprire il 26enne sono stati i carabinieri delal Compagnia di Anagni che, durante un controllo specifico, non lo hanno trovato in casa. Il ragazzo era, infatti, ai domiciliari per possesso illegale di sostazne stupefacenti.

A quel punto sono state diramate nell’immediato le ricerche in tutta la provincia.

I controlli sono stati effettuati anche a Piglio: e proprio qui  l giovane è stato sorpreso mentre partecipava alla festa del vino cesanese. Il 26enne è stato arrestato con l’accusa di evasione.